PROGETTI

:: NPO Watanoha smile: organizzazione senza fini di lucro
Presidente: INUGAI Tomo
Vice-presidente: TADA Satoshi

inugaitomo@gmail.com

Sin dai giorni successivi al terremoto dell’11 marzo 2011 lavoriamo per i bambini della scuola elementare “Watanoha” di Ishinomaki (pref. di Miyagi), un istituto gravemente danneggiato dalle scosse. I nostri interventi sono iniziati già da quando dentro la scuola è stato insediato l’asilo della città di Ishinomaki. Il nostro scopo era quello di creare un luogo di svago dove i bambini potessero tornare a giocare serenamente.

La scuola adesso è chiusa, ma noi continuiamo a “giocare” con loro nell’area della scuola “Watanoha”.

Durante le nostre attività abbiamo anche creato degli oggetti artistici utilizzando le macerie spinte dalle onde fino alla zona della scuola. Grazie ai bambini, i “detriti del dolore” sono rinati trasformandosi in piccole opere d’arte.

All’asilo della scuola elementare “Watanoha”, circa venti bambini hanno creato un centinaio di oggetti: in ogni momento siamo rimasti molto colpiti dall’immaginazione e dall’energia creativa dei bambini. Da allora questi oggetti vengono esposti presso varie gallerie d’arte ed esposizioni speciali in tutto il Giappone: il titolo della mostra è appunto “Watanoha smile”. Ogni volta organizziamo una raccolta fondi nei luoghi dell’esposizione e devolviamo le somme ottenute anche alla scuola elementare “Watanoha”.

Io, rappresentante dell’organizzazione, mi chiamo Inugai Tomo, sono un artista e creo oggetti usando rottami. Ho fatto qualche workshop con i bambini anche prima della catastrofe. Il mio lavoro è quello di regalare dei sorrisi usando cose ormai in disuso.

Con il nostro progetto ci impegnamo a infondere speranza e portare il sorriso alla gente attraverso le creazioni dei bambini della scuola elementare “Watanoha”: ci auguriamo che le opere di questi bambini possano diventare il simbolo della ricostruzione.

Il trattamento delle macerie prodotte dal terremoto necessita di ingenti somme di denaro. Per questo ho pensato che i rottami potessero rinascere in qualcosa di nuovo: gli oggetti creati dai bambini non sono più macerie, bensì “ tesori”.

Saremmo felici di condividere la commozione e il sorriso con tutte le persone coinvolte in questo progetto.

“Watanoha Smile” in Italia
I bambini saranno ospiti delle famiglie di Zagarolo
dal 23 marzo al 2 aprile 2012

Mostra “Watanoha Smile: frammenti della città”
apertura: 25 marzo 2012 ore 11.00
periodo: dal 25 marzo al 22 aprile 2012
Palazzo Rospigliosi – Museo del Giocattolo, Zagarolo (Roma)

organizzata da
Istituzione Palazzo Rospigliosi e Senninzuru Italia
in collaborazione con
NPO Watanoha Smile, Provincia di Roma, Regione Lazio, Japan Foundation, AS Roma
con il patrocinio e sostegno di
Ambasciata del Giappone in Italia, Istituto Giapponese di Cultura in Roma